Vantaggi della stampa 3D delle protesi

Come forse già saprai, i grandi progressi della tecnologia 3D hanno reso possibile utilizzare la stampa 3D per aiutare in molti settori diversi. Ma un’altra informazione che abbiamo trovato importante per evidenziare e dedicare un articolo a questo argomento è la stampa 3D delle protesi.

Molte aziende hanno già iniziato a rivolgersi alla manifattura additiva per lo sviluppo di prototipi che risolvono questo problema, e noi non potevamo restare indietro.

Ecco perché oggi vi parleremo di come vengono sviluppati questi progetti per migliorare la vita delle persone grazie alla produzione additiva.

La stampa 3D è stata utilizzata e adattata in molti modi diversi, quindi vorremmo menzionare le iniziative che sono state prese per aiutare a soddisfare meglio le esigenze dei nostri clienti e contrastare la produzione tradizionale.

Qual è il contributo della tecnologia 3D?

Grazie alla stampa 3D le protesi vengono sviluppate in modo più conveniente e ampliando la loro produzione all’utente comune.

In primo luogo, gli scanner 3D consentono di digitalizzare le parti e quindi trasformarle in un file informatico che può poi essere adattato alla peculiarità della persona. Inoltre, grazie alla stampa 3D, è possibile produrre sia parti sciolte facili da assemblare che parti finali.

Alcuni dei vantaggi che la produzione additiva offre in questo campo sono:

  • Basso costo di produzione: realizzare una parte completa e utile era praticamente inconcepibile fino a pochi anni fa, oggi con la stampa 3D è possibile produrre più di una parte in un modo molto più conveniente.
  • Personalizzazione della protesi: la stampa 3D oggi può produrre quasi tutte le geometrie che puoi immaginare. Immagina di aggiungere il simbolo Ironman al braccio di un bambino o agli artigli di Wolverine, quei piccoli dettagli sono ciò che fa la differenza.
  • Accorciare i tempi di produzione: In termini di velocità di stampa, i tempi di produzione sono ridotti al minimo in modo da poter avere praticamente una mano pronta in un giorno.
  • Materiali resistenti: Oggi esistono materiali per la stampa 3D meccanicamente molto resistenti, come il PETG. Questo materiale può resistere a temperature elevate continue senza degradarsi o deformarsi.

Quale tecnologia viene utilizzata per fabbricare le protesi?

SLA

La stampa SLA utilizza un laser per polimerizzare la resina liquida in plastica indurita in un processo chiamato fotopolimerizzazione. Pertanto, le parti SLA offrono il più alto grado di risoluzione e precisione, i dettagli più nitidi e la finitura superficiale più liscia di qualsiasi tecnologia di stampa 3D. Ma il vantaggio principale di SLA è nella sua versatilità dovuta alla sua ampia varietà di proprietà ottiche, materiali e termiche che sono in grado di corrispondere a quelle dei termoplastici standard, industriali e tecnici.

FDM

La stampa 3D FDM è una tecnica adatta per modelli proof-of-concept di base, nonché per la prototipazione rapida e a basso costo di parti semplici , come le parti che potrebbero finire attraverso un processo di lavorazione.

SLS

Che tu abbia bisogno di prototipi completamente funzionali o di una serie di parti finali complesse, la libertà di progettazione offerta dalla sinterizzazione laser ti consente di produrli senza problemi.

La sinterizzazione laser è la scelta ideale per i seguenti scenari:

  • Tempi di consegna rapidi e prezzi convenienti
  • Parti funzionali e durevoli
  • Parti complesse e di grandi dimensioni
  • Produzione diretta di progetti con un volume ridotto

Protesi per animali

Questo punto è quello che ci piace di più, poiché i vantaggi che offre la stampa 3D rispetto alla produzione convenzionale sono: personalizzazione degli impianti (dimensioni, forma, meccanismi…), dei materiali da utilizzare (si possono realizzare miscele), il loro basso costo, facilità di progettazione e utilizzo, ecc.

Da questo, possiamo generare forme da immagini 3D ottenute tramite raggi X, TC, risonanza magnetica, ecc.

Ciò significa che i modelli sono fedeli alla realtà e che non è necessario utilizzare macchine complesse per scolpirli o costruire stampi diversi.

Come puoi vedere, all’interno del regno animale siamo stati in grado di vedere casi in cui la stampa 3D ha aiutato alcuni animali a poter camminare e correre di nuovo o altri ad avere di nuovo una “casa” e sono più protetti.

Protesi dentali, sempre più richieste

Le protesi dentarie sono diventate la migliore alternativa per una buona salute orale, in quanto possono sostituire qualsiasi dente originale.

Attualmente il settore dentale è immerso in una vera rivoluzione tecnologica dovuta alla stampa 3D delle protesi. Grazie a questa tecnologia innovativa, è in grado di creare prototipi, stampi di parti e test con materiali diversi. In questo modo i dentisti possono testare in anticipo quali sono i materiali più adatti per ogni paziente.

Fino a tempi relativamente recenti, il settore orale richiedeva costosi macchinari per protesi dentarie oltre a dipendere da un laboratorio esterno, tuttavia, già oggi è possibile semplificare il metodo di produzione tradizionale e rendere il processo molto più semplice ed economico.

Con ciò possiamo concludere che la stampa 3D di protesi dentarie riduce i costi dei trattamenti odontoiatrici oltre a semplificarli molto, poiché ciò si traduce in impianti più economici per tutti i pazienti.


Sei interessato a trovare una stampante 3D professionale di origine italiana con un software sviluppato in Italia?


Stampante 3D Professionale LAB H5

stampanteDtipsmodelloh

La Stampante Professionale 3D Lab H5 rappresenta la soluzione ideale per chi ha la necessità di realizzare oggetti molto ingombranti dal punto di vista dell’altezza.

Difatti ciò che contraddistingue questa stampante 3D è la possibilità di avere un area di stampa alta 500mm.

Con il modello Lab potrete combinare moltissimi optional e creare la stampante 3D più idonea alle vostre esigenze.

Qualsiasi sia la vostra scelta, potrete successivamente effettuare upgrade per implementare nuovi optional o modificarne addirittura le dimensioni.

Stampante 3D Professionale LAB CLOSED

StampanteDprofessionaleLABCLOSED

La Stampante Professionale 3D Lab CLOSED rappresenta l’ultimo traguardo in termini di efficienza e capacità di produzione.

Introduce molte novità come il braccio a doppio estrusore con filamento da 3mm e 1.75mm, il sensore di prossimità che esegue in automatico la flatness, doppio piatto indipendente per stampare contemporaneamente progetti differenti e molto altro.

Stampante 3D Professionale LAB H2/H3

stampanteDtipshh

La Stampante Professionale 3D Lab H2/H3 è la solida base sulla quale combinare moltissimi optional e creare la stampante 3D più idonea alle vostre esigenze.

Qualsiasi sia la vostra scelta, potrete successivamente effettuare upgrade per implementare nuovi optional o modificarne addirittura le dimensioni.

Stampante 3D Professionale LAB X2

Stampante D professionale d lab mill

La Stampante Professionale 3D Lab X2 ha due bracci (assi X e Z) indipendenti.
Questo consente diverse modalità di lavoro:

  • DUPLICATE: stampi contemporaneamente due copie dello stesso oggetto.
  • MULTI-MATERIAL: abbini un materiale differente per ogni testa. La testa non utilizzata si parcheggia automaticamente.
  • MULTI-TOOLS: le due teste sono indipendenti e su ognuna di esse puoi montare uno strumento differente.


Una panoramica della stampa 3D

una panoramica della stampa d

Se a molti sembrava molto nuovo e divertente poter andare al cinema e sentirsi parte dei film grazie alla tecnologia di animazione 3D (in terza dimensione), ora sembrerà molto più…

Stampanti 3D: Cos’è un estrusore?

stampanti d cose un estrusore

L’ estrusore è una delle parti principali che compongono una stampante 3D, poiché questo pezzo è quello incaricato di prelevare l’esatta quantità di filamento dalla materia prima di stampa, al…