Stampa in PLA: Un modo per non inquinare

La stampa in PLA è una delle pratiche più diffuse. Il Pla è uno dei materiali biodegradabili più utilizzati nella stampa 3D. È anche conosciuto come “acido lattico” o “acido polilattico”. È un polimero che è costituito da destrosio (zucchero), che viene estratto da materiali biotici sostenibili e adatti al contatto con gli alimenti, motivo per cui è incluso nelle cosiddette plastiche “food safe”. La stampa in Pla non è dannosa per l’ambiente perché il materiale è stato prodotto da fonti organiche come grano e mais.

È anche il filamento più comune utilizzato nelle stampanti 3D grazie alla sua vasta gamma di applicazioni, in particolare quelle che non richiedono stress meccanico o termico.

La stampa in PLA è molto semplice anche per i principianti e viene utilizzata principalmente per:

  • Estrusione di fibre: bustine di tè, vestiti.
  • Stampaggio ad iniezione: gioiellieri.
  • Compositi: con legno, PMMA.
  • Termoformatura: astucci, portabiscotti, tazzine, capsule caffè.
  • Soffiaggio: bottiglie d’acqua (non gassate), succhi di frutta, contenitori per cosmetici.
  • Elementi decorativi, figure, modelli, prototipi.

Caratteristiche del PLA

Si caratterizza soprattutto per la sua facilità di stampa. Gli esperti consigliano di stampare in Pla quando si è appena agli inizi e non si ha molta esperienza nella stampa 3D.

L’intervallo di temperatura per la stampa in PLA dovrebbe essere compreso tra 190-220 ºC. Nella stampa in PLA si tiene conto dell’estrusore (processo in cui un materiale viene modellato e appiattito, compresso al punto da dargli la forma di un foglio o di qualsiasi altra forma) per decidere la temperatura ottimale. Tieni presente che qualsiasi pezzo stampato in PLA diventa debole intorno a 60-70 ºC

È un materiale fragile oltre che duro. Ciò significa che una volta stampato l’oggetto, non consente trattamenti meccanici, come levigatura, foratura, foratura, ecc. Tuttavia, è consigliato; nel caso di volerlo modificare o dettagliare; fatelo con molta cura e senza fare troppa fatica su di essi poiché il materiale può danneggiarsi.

Il materiale può avere un aspetto opaco o traslucido a seconda della marca. I filamenti trasparenti hanno una certa luminosità quando la luce cade su di essi. Il passaggio della luce attraverso il pezzo si riduce all’aumentare dello spessore.

Può essere stampato in PLA da casa con le persone davanti poiché non produce gas tossici né ha un cattivo odore. Come è stato detto prima, è fatto di mais tra gli altri materiali biotici. A differenza dell’ABS (un altro tipo di materiale di stampa) non produce l’effetto “warping”, ovvero gli strati intermedi/alti si screpolano per la scarsa adesione tra di loro.

Vantaggi della stampa in PLA

  • Facilità di stampa.
  • Non hai bisogno di un letto caldo.
  • Molto stabile.
  • Stampa più velocemente di altri materiali.
  • Proviene da materia organica (mais, frumento).
  • È ottenuto da risorse rinnovabili.
  • Materiale riciclabile.
  • Resistente a la grasa.
  • Stabile ai raggi UV

Svantaggi della stampa in PLA

  • Poca resistenza termica (diventa debole da 60 ºC).
  • Materiale più fragile di altri materiali (bassa resistenza meccanica).
  • Sensibile all’umidità (conservare sottovuoto o lontano da ambienti umidi).

Suggerimenti per la stampa in PLA

Quando si stampa in PLA, il più conveniente è:

  • Impostare una temperatura dell’estrusore di circa (198 ºC).
  • Per pezzi piccoli e pezzi fini, si consiglia di utilizzare ventagli a strati (evita che il pezzo si deformi o abbia una finitura scadente).
  • Utilizzare adesivi sulla base per evitare che il pezzo si stacchi dalla base. (Es: vernice, nastro adesivo, nastro da bodybuilder…).
  • Per i filamenti con colori scuri, aumentare la temperatura di 3 ºC o 5 ºC rispetto alla temperatura ottimale.

Tipi di materiali da stampare in PLA.

  • PLA BASE Naturale

È un filamento per la stampa 3D che si distingue per il prezzo accessibile e l’alta qualità. Non emette gas nocivi e non è necessario avere una stampante 3D con rete riscaldata.

  • PLA 3D850

È un polimero termoplastico che migliora le proprietà di un normale PLA. È ancora un materiale molto duro e rigido ma ci sono miglioramenti nelle sue proprietà meccaniche. Ha una contrazione termica molto ridotta, quindi raggiunge un’elevata risoluzione e qualità della superficie. Inoltre, grazie ad un processo di post-produzione, può essere cristallizzato e la sua temperatura di lavoro aumentata a 144 gradi. Stampa come un normale PLA. Perfetto per applicazioni che richiedono un’elevata precisione.

  • PLA Magnético Proto-Pasta

È un filamento composto da PLA e polvere di ferro polverizzato. Assomiglia al ferro puro in quanto risponde ai magneti. È l’ideale per stampare in PLA con questa combinazione per accessori moda e simulazione di parti metalliche.

  • PLA Conductivo Proto-Pasta

È composto da PLA, un carbonio disperdente e conduttivo. È un materiale abbastanza flessibile e compatibile con qualsiasi stampante 3D desktop. Il filamento PLA conduttivo è ideale per l’uso in circuiti a bassa tensione, tastiere digitali che richiedono bassa conduttività, sensori tattili, robotica ed elettronica.

  • Proto-pasta in acciaio inossidabile PLA

È un PLA miscelato con filamento rettificato di acciaio inossidabile in polvere. Non è un filamento conduttivo anche se contiene polvere d’acciaio.

  • PLA Ferro-Magnético

Si tratta di un tipo di filamento costituito, oltre che dal PLA, da ferro che è in grado di attrarre campi magnetici, e quindi è fortemente attratto dai magneti. Ha poche possibilità di arrugginirsi. Il suo design consente a qualsiasi utente di stampare in PLA ferromagnetico.

  • PLA SOFT-Flessibile

È un filamento PLA flessibile. Normal è un materiale molto rigido, ma questo tipo consente di stampare materiali flessibili come pneumatici, giocattoli per bambini o parti di macchinari, tra le altre cose, in PLA.

  • PLA-ZERO WARP / PLA-45

È un filamento progettato per realizzare pezzi di grandi dimensioni che potrebbero presentare un effetto di deformazione. Il filamento PLA ZERO WARP è il filamento attualmente esistente che presenta il minor effetto di deformazione.

  • Polymax PLA

È già il PLA più potente sul mercato. È speciale perché è riuscito a superare altri materiali comuni con una resistenza agli urti superiore rispetto ad altri PLA. Diventa 9 volte più resistente rispetto ad altri normali PLA e il 20% più alto dell’ABS.



Materiali utilizzati nella stampa 3D

materiali utilizzati nella stampa d

Ti abbiamo fornito un elenco completo di materiali di stampa 3D che rendono possibile la prototipazione tramite stampanti 3D. Sebbene alcuni siano più semplici di altri, i materiali offerti per…

L’oggetto stampato in 3D più grande del mondo

Ad agosto 2016, la più grande azienda aerospaziale del mondo, composta da aerei commerciali, aerei militari, satelliti, armi, sistemi di difesa, comunicazione e logistica basata sulle prestazioni, come Boeing, ha…

La stampa 3D, la faccia del futuro

la stampa d la faccia del futuro

La stampa tridimensionale è già utilizzata per la produzione di oggetti domestici e industriali, in un mercato in cui eccellono le PMI e gli imprenditori locali. Che cos’è e come…

Lascia un commento

Apri Chat
Salve 👋
Hai un esperto in linea di stampanti 3D.
Chiemi pure 😊