Sedie a rotelle per animali: Arrivano quelle 3D

Come abbiamo visto nei post precedenti, la stampa 3D si è evoluta e, con essa, è stata incorporata in tutti i tipi di campi e aree come medicina, tecnologia, gastronomia, architettura o restauro. Ebbene, nel prossimo post descriveremo come sono state realizzate sedie a rotelle 3D dalla stampa 3D per alcuni animali (soprattutto cani e gatti) che sono disabili, hanno malformazioni o hanno difficoltà motorie.

L’utilità di questa tecnica di stampa sta crescendo gradualmente e questo significa che sia le aziende che i singoli utenti la richiedono nel loro ambiente di lavoro e/o stile di vita.

La qualità della vita dopo una malattia o un incidente è essenziale sia per gli animali che per i loro proprietari. Grazie a queste sedie, ad esempio, i cani possono condurre una vita più o meno normale, recuperare la propria autostima e raggiungere il benessere fisico.

L’ideologo e inventore canadese Rickee ha inventato FiGo, una sedia a rotelle realizzata con parti stampate in 3D. Il primo cane ad usarlo fu un bulldog francese di nome Anne Murray. Secondo i media digitali i3drevista, il canadese ha utilizzato materiali economici accessibili a tutte le tipologie di proprietari e la sedia su cui poggia l’animale è completamente personalizzabile, secondo il gusto dell’acquirente.

Sebbene in primo luogo questo esperimento sia stato condotto pensando a cani e gatti di piccola taglia, i materiali e le barre possono essere adattati alla carnagione dell’animale in base alle loro proporzioni e dimensioni. Inoltre, la sedia a rotelle è stata progettata utilizzando l’applicazione software OpenSCAD, che consente al progettista di inventare modelli 3D esatti e regolare i parametri per creare forme geometriche.

Allo stesso modo, ci sono anche molte piattaforme e associazioni a livello internazionale che sostengono la cura degli animali con qualche tipo di disabilità. Uno di questi esempi è il Progetto Nala, che aiuta i cani in difficoltà per l’adozione e la cura successive.

Questo progetto venezuelano ha fatto scalpore nelle reti lo scorso anno a causa di un video pubblicato su Instagram. In esso sono apparsi due cuccioli di cane senza zampe anteriori che camminavano grazie a sedie a rotelle stampate in 3D, il che ha significato che questi cani possono continuare la loro vita come prima.



Stampa in 3D

stampa in d

Lo scorso giugno, l’European Patent Office (EPO) ha annunciato il vincitore dell’European Inventor Award 2014, considerato l’Oscar dell’inventore, a Charles W. Hull degli Stati Uniti d’America, l’uomo che ha creato…

Persone, oggetti e scene: Modelli 3D organici

La modellazione 3D è il processo di sviluppo di una rappresentazione matematica di qualsiasi oggetto tridimensionale (inanimato o vivente) attraverso un software specializzato. I modelli 3d organici mettono in relazione…

Lascia un commento

Apri Chat
Salve 👋
Hai un esperto in linea di stampanti 3D.
Chiemi pure 😊