Qual è il materiale migliore per una stampa 3D?

In questo post ti mostriamo i materiali di stampa disponibili per aiutarti a decidere quale scegliere per realizzare perfettamente il pezzo che desideri.

Questi materiali sono strutturati all’interno di due principali tecnologie di produzione, due modi diversi per stampare in 3D le tue parti. Da un lato abbiamo la tecnologia FDM e dall’altro la tecnologia SLA.

La tecnologia FDM è la più conosciuta, in cui il materiale utilizzato dalle stampanti 3D sono bobine di filamento per modellare le parti. Lo SLA, invece, utilizza la resina liquida per formarli grazie a un laser.

Vediamo quali materiali appartengono a ciascuna tecnologia:

Stampa 3D in FDM

La tecnologia FDM, o Fused Deposition Modeling, è un processo di produzione utilizzato per la modellazione di prototipi e la produzione di piccole e medie serie. Questa modellazione utilizza una funzione additiva, depositando il materiale a strati, per formare il pezzo.

Per questo tipo di lavorazione, la stampante 3D utilizza bobine di filamenti di cui esistono diversi materiali:

PLA: è il materiale termoplastico più utilizzato nella stampa 3D. Ha ottime proprietà ambientali e deriva dall’amido di mais, quindi non emette gas nocivi. È biodegradabile e compostabile, il che lo rende il materiale preferito. Il PLA ha anche una vasta gamma di colori, dal rosso al filamento traslucido.

  • Caratteristiche: Compound biodegradabile, disponibile in un’ampia varietà di colori, non resiste alle alte temperature, ottima precisione nei dettagli, bassa resistenza meccanica ed è sensibile all’elevata umidità.

ABS: Appartenente alla famiglia dei termoplastici, l’ABS è uno dei più diffusi nella stampa 3D, uno dei primi ad essere utilizzato per questa fabbricazione. Con un punto di fusione più alto, resiste alle alte e basse temperature ed è resistente agli urti. Assorbe poca acqua, è facilmente rivestibile e mantiene la combustione. Un buon esempio sono i pezzi LEGO, realizzati con questo materiale.

  • Caratteristiche: Resistenza a temperature estreme, accetta bene la lavorazione, resistenza agli urti e agli attacchi chimici, meno economico del PLA, più problematico in fase di stampa ed è un materiale derivato dal petrolio.

PETG: è uno dei materiali preferiti dagli utenti di stampanti 3D. Se lo confrontiamo con PLA e ABS: ha una resistenza alla temperatura leggermente superiore al PLA, ma inferiore all’ABS. Resiste agli urti meglio dell’ABS, poiché l’adesione degli strati è maggiore. È meno rigido del PLA e dell’ABS, anche se la sua differenza con quest’ultimo è minima. Il PETG ha l’approvazione della FDA (agenzia statunitense che regola alimenti, farmaci e cosmetici) per uso alimentare.

  • Caratteristiche: Ideale per oggetti sottoposti a stress, Approvato per alimenti, resistente agli urti, materiale riciclabile, indebolito dai raggi UV e difficile da lavorare e modellare.

FLEX: Questo elastomero termoplastico è un materiale peculiare nel mondo della stampa 3D. Grazie ad esso, puoi riprodurre il comportamento e la sensazione della gomma o della gomma e creare oggetti duttili. Viene utilizzato in molti settori, ma nell’industria viene utilizzato come protettore per vernici e siliconi, poiché non consente l’adesione.

  • Caratteristiche: flessibilità ed elasticità, assorbe perfettamente gli urti, materiale antiaderente, scarsa precisione nei dettagli, non ammette superfici a sbalzo e la sua velocità di stampa è più lenta.

LEGNO: Questo materiale fa già parte dei materiali utilizzabili per la stampa 3D. È costituito da una base in PLA con una miscela di trucioli di legno (normalmente riciclati) che rappresenta tra il 20 e il 25% del filamento finale.

Sembra un materiale difficile da trattare, ma essendo il PLA il componente principale, le caratteristiche di stampa sono molto simili.

  • Caratteristiche: molto simile al legno, perfetto per basi e supporti, prezzo un po’ alto, permette la levigatura o l’incollaggio, basse proprietà meccaniche, sensibile alle alte temperature.

Stampa 3D in SLA

SLA, o stereolitografia, è un processo di produzione di addizione che utilizza una luce laser per costruire oggetti dalla polimerizzazione di una resina liquida. Questa tecnologia offre una finitura superficiale pulita e liscia, con un’altezza dello strato compresa tra 0,05 e 0,15 mm, questo perché questa tecnologia non usa la forza, a differenza della stampa FDM, ecco perché è così difficile apprezzare i diversi strati di stampa, sebbene ciò dipenda da ciascuna stampante e dal punto ottico del laser utilizzato.

Successivamente, vi racconteremo alcune delle caratteristiche di una delle resine più utilizzate per questa tecnologia.

RESINA ROBUSTA: questa resina ad alta resistenza offre un equilibrio tra forza e cedevolezza. È molto tenace, è consigliato per parti soggette a sforzi elevati, ma non per applicazioni ad alta temperatura o carico continuo. Con questa resina si possono stampare tutti i tipi di prototipi, anche quelli che richiedono un’elevata resistenza meccanica.

  • Caratteristiche: fornisce tolleranze molto buone, con grande qualità dei dettagli e supporta più forza rispetto ad altre plastiche. Velocità di stampa più lenta, processo più costoso e delicato che richiede la post-elaborazione dopo la produzione.


Costruisci il tuo robot con la stampa 3D

costruisci il tuo robot con la stampa d

Siamo tornati imprimaker. Questa volta per dirvi il nostro segreto meglio custodito. Ora puoi ordinare la stampa del tuo robot in 3D. Mito o realtà? Realtà! La stampa 3D riunisce…

Stampa in 3D

stampa in d

Lo scorso giugno, l’European Patent Office (EPO) ha annunciato il vincitore dell’European Inventor Award 2014, considerato l’Oscar dell’inventore, a Charles W. Hull degli Stati Uniti d’America, l’uomo che ha creato…

Caratteristiche delle stampanti 3D

Caratteristiche delle stampanti D

Una stampante 3D è un dispositivo in grado di riprodurre un oggetto solido tridimensionale aggiungendo materiale, il cui design viene eseguito su un computer. Il processo consiste nell’aggiungere materiale strato…

L’oggetto stampato in 3D più grande del mondo

Ad agosto 2016, la più grande azienda aerospaziale del mondo, composta da aerei commerciali, aerei militari, satelliti, armi, sistemi di difesa, comunicazione e logistica basata sulle prestazioni, come Boeing, ha…

Apri Chat
Salve 👋
Hai un esperto in linea di stampanti 3D.
Chiemi pure 😊